Oroscopo Novembre 2012 Vergine

Vergine: Oroscopo Novembre 2012

Se volete che questo mese di novembre vi offre il meglio di sé dovrete fare un piccolo sacrificio, qualcosa che generalmente non vi risulta molto gradevole: aprirvi al mondo esterno, venire fuori il più possibile della vostra abituale introversione per rivolgere lo sguardo ai vostri amici, alla vostra cerchia di relazioni sociali.
L'ingresso di Marte in Capricorno vi darà una marcia in più sul Lavoro e in tutte quelle situazioni che richiedono affermazioni di personalità, con un pizzico di fortuna in più verso la metà del mese, grazie alla combinazione di aspetti favorevoli dello stesso Marte con Giove in toro e Plutone in capricorno.

Oroscopo Novembre Vergine: lavoro e denaro

Una serie di preoccupazioni e di problemi che si trascinavano dai mesi passati troveranno una soluzione già nei primi giorni del mese, grazie all'intervento di amici o colleghi di lavoro.
Il favore di Marte sosterrà la vostra posizione in caso di conflitti, contrasti o tensioni con i colleghi, ma dovrete evitare le scelte troppo impulsive, potrebbero rivelarsi sbagliate o imprudenti e comunque procurarvi dei nemici non necessari.
Nella parte centrale del mese potrebbe risolversi con pieno successo, in un modo o nell'altro, una questione di natura legale, e anche in questo caso è probabile che intervengano persone amiche, oppure famigliari, o comunque terze persone in generale.

Oroscopo Vergine Novembre 2012: amore e famiglia

Tutto sembra indicare un mese di novembre è ricco di soddisfazioni per i nati in vergine, ma con qualche riserva di cui tenere conto.
Sarà un periodo certamente favorevole per chi sta pensando al matrimonio o comunque a mettere radici in modo più serio e stabile, magari cercando la persona con cui mettere su casa in futuro. Sarà anche molto positivo coltivare le relazioni sociali e le amicizie.
L'aspetto meno propizio di questo periodo riguarda i rapporti familiari e quelli di convivenza, a causa del transito dei pianeti rapidi, che potrebbe portare a sbalzi di umore e una certa insofferenza nei confronti del partner, con discussioni e battibecchi su questioni veramente di poco conto. Si tratta comunque di una irritabilità momentanea e superficiale che, in quanto priva di ragioni profonde, tenderà a durare non più di una settimana e non lascerà tracce.