Oroscopo 2012 Sagittario

Come nell'anno precedente, anche nel 2012 Saturno si mantiene in buon aspetto per i nati in Sagittario, che osserva con benevolenza dal segno amico della Bilancia, almeno fino ai primi di Ottobre. Questo significa che, se pure non sarà necessariamente un anno caratterizzato da veri colpi di fortuna, gli eventuali ostacoli, i contrattempi o le difficoltà che dovessero presentarsi nel corso del 2012 assumeranno sempre proporzioni controllabili e potranno essere superati con il necessario impegno.

I primi mesi del 2012 saranno probabilmente segnati, per il Sagittario, da alcuni piccoli conflitti personali, sul luogo di lavoro oppure in famiglia, causati dal transito di Marte nel segno della Vergine, che durerà fino al 4 Luglio. Il periodo più critico in questo senso, soprattutto per quanto riguarda i rapporti nella coppia o comunque in famiglia, sarà rappresentato dai mesi di Maggio e Giugno, quando un anello di sosta tratterrà a lungo il pianeta Venere nel segno opposto dei Gemelli.

Va detto che, pur non essendo in buon aspetto per i nati in Sagittario, Marte in Vergine produce comunque un'aggressività attenuata con un fondo di condiscendenza remissiva, che impedirà a queste tensioni di esplodere fino a raggiungere livelli di crisi o anche di interferire troppo seriamente con il normale corso della vita quotidiana.

A partire da Luglio, con l'ingresso di Marte in Bilancia, questi piccoli contrasti si dissolveranno ma nel frattempo Giove avrà fatto il suo ingresso nel segno opposto dei Gemelli, un transito sfavorevole che potrebbe portare con sè alcuni contrattempi, prevalentemente di natura economica ma capaci di  riflettersi anche sulla sfera più privata e sul generale stato di benessere della persona.

Sappiate fin d'ora che tali difficoltà, ove dovessero realmente presentarsi, perché naturalmente ogni oroscopo va confrontato con il personalissimo tema di nascita di ciascuno,  tenderanno a risolversi spontaneamente nel giro di breve tempo.

Sarà però importante nei momenti più critici cercare di dormire e non perdere completamente il riposo notturno, in modo da mantenere l'equilibrio necessario per rimettere le cose a posto al momento opportuno. In caso contrario potreste essere sopraffatti dall'ansia e dalla preoccupazione, con il rischio di indebolirvi anche fisicamente.